Cari proprietari, oggi vi parlerò del tumore testicolare nel cane, una patologia molto frequente nel cane, che rappresenta il 15-20% dei tumori del cane, seconda solo ai tumori cutanei. I tumori testicolari colpiscono più frequentemente maschi interi anziani, con un’età media superiore ai 10 anni.

 

Predisposizione di razza per il tumore testicolare:

Il tumore testicolare si presenta più frequentemente in cani di razza:

 

Tumore testicolare nel cane e criptorchidismo (quando i testicoli non scendono nel cucciolo)

I tumori al testicolo si presentano più facilmente in testicoli ritenuti (o criptorchidi), ovvero testicoli non correttamente scesi nello scroto e che si sono arrestati o in addome o nel canale inguinale. Pensate che il rischio di sviluppare tumori testicolari in un cane criptorchide è 9-14 volte superiore rispetto a un cane con testicoli discesi correttamente!

La palpazione dei testicoli fa parte della prevenzione:

Palpando lo scroto (la palpazione dello scroto da parte del proprietario è una pratica consigliata dai 10 anni in su) si possono trovare testicoli di dimensioni diverse, con il testicolo interessato dal tumore aumentato di dimensioni e l’altro di dimensioni normali o addirittura ridotte.

tumore testicolare nel cane

Tumore testicolare nel cane di un testicolo ritenuto nel canale inguinale.

 

I testicoli del cane come devono essere?

I testicoli del cane alla palpazione devono essere simmetrici per dimensioni, di consistenza soda, una superficie regolare, non presentare zone più dure o fibrose al tatto. Attenzione a non confondere l’epididimo (una pallina posta al polo del testicolo) con una lesione tumorale. Se sono 2 palline, simmetriche, una per testicolo, poste entrambe sul polo del testicolo, è l’epididimo.

tumore testicolare nel cane

Orchiectomia a cielo aperto, la tonaca vaginale viene aperta e il asportato solo il testicolo. Alla palpazione non confondere l’epididimo per una massa tumorale.

Altre alterazioni testicolari che vengono confuse per tumore:

A volte i proprietari si spaventano per altre alterazioni a carico dei testicoli che non c’entrano nulla con un tumore testicolare:

  • alterazioni della cute dello scroto che si può presentare arrossato, screpolato, con delle croste o spellato. Queste sono alterazioni dermatologiche, spesso dovute ad abrasioni o contatto con pavimento troppo caldo, freddo o detergenti aggressivi.
  • scroto scuro o nero, è normale, soprattutto in estate che la pelle dello scroto appaia più scura.
  • Testicoli gonfi e doloranti, in questo caso potrebbe esserci una torsione testicolare o un’orchite, è un’urgenza, serve subito un’ecografia.

 

tumore testicolare nel cane

Abrasioni scrotali da sfregamento. Nulla c’entrano con il testicolo. La posizione dei testicoli è normalmente così, uno leggermente più avanti rispetto all’altro.

Sintomi del tumore testicolare nel cane

Difficilmente causano sintomi generali, la scoperta del tumore al testicolo è spesso casuale da parte del proprietario o durante una visita clinica di routine dal veterinario. In alcuni casi si può manifestare la “Sindrome da femminilizzazione”, sindrome paraneoplastica dovuta a un’eccessiva produzione di estrogeni da parte del tumore,  caratterizzata da:

  • alopecia,
  • prepuzio pendulo,
  • attrazione dei maschi,
  • aumento di volume delle mammelle (ginecomastia),
  • produzione di latte (galattorrea),
  • atrofia peniena
  • alterazioni a carico della prostata (metaplasia squamosa).

 

Tumore testicolare nel cane: maligno o benigno?

I tumori testicolari possono essere benigni o maligni. I tumori testicolari maligni hanno un comportamento biologico  invasivo localmente, ma fortunatamente hanno uno scarso tasso metastatico: questo vuol dire che difficilmente, in meno del 15% dei casi, si creano metastasi a distanza.

Le sedi dove, quando avviene, i tumori testicolari metastatizzano più frequentemente sono:

  • linfonodi regionali (iliaci, sottolombari e inguinali),
  • milza,
  • fegato,
  • occhi,
  • cervello,
  • polmoni,
  • reni,
  • surreni,
  • pancreas,
  • cute e peritoneo.

 

Tipi di tumori testicolari:

Tre sono i tumori testicolari più frequenti nel cane e si differenziano in base al tipo di cellule che vengono colpite da tumore. Si scopre quindi il tipo di tumore una volta ricevuto l’esito dell’esame istologico dopo la castrazione o alla citologia.

SEMINOMA:

è un tumore che interessa le cellule germinative del testicolo. Colpisce solitamente un solo testicolo e colpisce soprattutto testicoli in sede scrotale (70%). Pastore tedesco e Boxer sono le razze maggiormente predisposte. Ha una bassa malignità, pari al 6-10% dei casi, ma una più frequente invasione locale (15-20%). Le dimensioni variano da 1 a 10 cm di diametro e raramente causa sindromi paraneoplastiche.

SERTOLIOMA:

è un tumore che interessa le cellule di Sertoli. Colpisce solitamente un solo testicolo, soprattutto in caso di criptorchidismo (testicolo ritenuto). Boxer e Weimaraner ne sono più facilmente colpiti. Le dimensioni del tumore variano da 1 a 10 cm, e i noduli si presentano lobulati e di consistenza compatta. Fortunatamente ha una bassa malignità, pari al 2-6% e frequentemente causa la “Sindrome da femminilizzazione, con un’incidenza del 17% in sertoliomi scrotali, 50% inguinali e 70% intraddominali.

INTERSTIZIOMA:

Tumore che interessa le cellule di Leydig. Colpisce nel 40% dei casi entrambi i testicoli e colpisce quasi esclusivamente testicoli in sede scrotale (99%). Non esiste una particolare predisposizione di razza. È una neoplasia a carattere benigno, in cui lo sviluppo di metastasi è estremamente raro. Di solito è caratterizzato da masse di dimensioni molto piccole (inferiori a 1 cm di diametro), che non alterano le dimensioni e l’aspetto del testicolo. Può secernere ormoni e a seconda del tipo di ormone prodotto (estrogeni o androgeni) causerà la sindrome da femminilizzazione o patologie prostatiche, adenomi perianali, ernie perineali, iperplasia ghiandolare anale o della coda.

 

Diagnosi del tumore testicolare nel cane:

La diagnosi viene effettuata sulla base della visita clinica e di accertamenti diagnostici. Al momento della visita clinica il veterinario può riscontrare la presenza di uno o più noduli palpabili a carico dei testicoli o può notare un aumento di volume di uno dei due. Gli esami che si possono effettuare sono:

  • L’ecografia addominale e testicolare può essere utile per mettere in evidenza la presenza di una massa testicolare e per valutare linfonodi regionali, prostata, milza e fegato, che possono essere interessati da metastasi.
  • L’esame citologico può essere utile a confermare il sospetto diagnostico di tumore testicolare.
  • L’esame istologico permette una diagnosi certa, dopo che il testicolo è stato asportato chirurgicamente, caratterizzando il tipo di tumore.

 

La terapia è chirurgica:

Il trattamento di prima scelta, nella maggior parte dei casi risolutivo, è la chirurgia: viene effettuata orchiectomia (castrazione di entrambi i testicoli)  con rimozione dello scroto se il tumore lo ha già invaso (oschiectomia). Nei soggetti riproduttori si può pensare a una chirurgia monolaterale con controlli periodici del testicolo lasciato in sede. I sintomi da “Sindrome da femminilizzazione” quando presenti, si risolvono in 1-3 mesi dalla castrazione, a meno che non ci siano metastasi a distanza.

tumore testicolare nel cane

Orchiectomia a cielo chiuso, si asporta il testicolo avvolto dalla tonaca vaginale senza esporlo.

Prognosi e sopravvivenza del tumore testicolare nel cane:

La prognosi è favorevole e l’intervento chirurgico, in assenza di metastasi, risulta risolutivo nella maggior parte dei casi. Non occorre chemioterapia o altro. La chirurgia è la stessa che si effettua per la castrazione preventiva, in alcuni casi si decide di rimuovere anche lo scroto.

Cari Proprietari, se vi è piaciuto l’articolo lasciate un mi piace e condividetelo!
Ricordate che mi trovate sempre sulla pagina Facebook Amica Veterinaria e sul mio profilo Instagram amica_veterinaria dove potrete essere sempre aggiornati sui nuovi articoli che pubblico e casi clinici particolari! Sulla pagina mi trovate anche per rispondere quasi istantaneamente alle vostre domande!


 

 

Visite: 142