Tossicità della Stella di Natale, Vischio e Agrifoglio!

Cari proprietari ormai siamo a Natale e la tossicità della Stella di Natale, Vischio e Agrifoglio rappresentano un rischio per i nostri animali. Non tutti sanno infatti che queste piante tradizionali nataliziese ingerite sono tossiche per i cani e i gatti.

Come primo consiglio se avete cani o gatti in casa, evitate di tenere le stelle di Natale e il vischio a loro portata. Se qualcuno ve le regala tenetele in alto o in punti inaccessibili.

Tossicità della Stella di Natale:

La Stella di Natale fa parte della famiglia di piante nota come Euphorbiaceae, è un’Euphorbia di fatto. Personalmente l’ho sempre e solo sentita chiamare Stella di Natale. La pianta contiene una linfa color bianco latte con euforboni, alcaloidi e triterpeni. La tossicità della stella di Natale è legata sia  alle foglie che  allo stelo ma soprattutto a quella linfa bianca che sembra latte, altamente urticante per le mucose, che contiene come sostanze tossiche gli esteri del forbolo.

 

tossicità della stella di natale

Quali sono i sintomi da tossicità della stella di natale?

La sintomatologia è diversa a seconda del punto di contatto.

Se ingerita i sintomi sono:

  • grave irritazione delle mucose della bocca, dell’esofago, dello stomaco e dell’intestino per contatto con il latte urticante, lo manifestano con molta salivazione e sfregamento della bocca;
  • senso di soffocamento;
  • vomito;
  • diarrea;
  • dolori colici;
  • tremori;



 

Se entra invece a contatto con le mucose orali o oculari:

  • bruciore a lingua e labbra,
  • edema,
  • congiuntivite,
  • lacrimazione.

La prognosi è in genere favorevole con risoluzione dell’intossicazione.

tossicità della stella di Natale

Cosa fare in caso di ingestione di Stella di Natale?

Portate il vostro animale subito dal veterinario che provvederà a una terapia di supporto!
Seppur la tossicità della Stella di Natale sia famosa in realtà è abbastanza raro che un animale la ingerisca o si intossichi con questa pianta. Inoltre la prognosi è del tutto favorevole. Il trattamento è solamente di supporto finchè i sintomi non passano.

Si lavano le parti interessate, si fanno fluidi, antiemetici, se necessario lavanda gastrica e carbone attivo, mentre si attua la terapia di sostegno con fleboclisi per correggere la disidratazione.




 

Tossicità del vischio:

Il vischio è molto più pericoloso rispetto alla stella di natale:
Le sue proprietà terapeutiche, tra cui quelle antitumorali, sono molto apprezzate per l’uomo, ma solamente quando utilizzato in farmacologia a dosaggi minimi ma la pianta tal quale ha effetti tossici molto gravi sia sull’uomo che nei cani e nei gatti. Questa pianta, il cui nome scietifico è viscum album, si sviluppa in forma cespugliosa e a Capodanno il tradizionale bacio sotto il vischio è immancabile quindi è molto frequente la sua comparsa nelle nostre case durante le festività. Le bacche sono piene di un liquido viscoso dal colore biancastro che è tossico. La parte della pianta utilizzata per trarne gli effetti benefici è costituita dalla parte erbacea, mentre le bacche non sono utilizzabili e sarebbe opportuno tenerle lontane dalla portata dei bambini e degli animali proprio perché pericolose.

Quali sono i sintomi dell’intossicazione da vischio?

Tutta la pianta può essere tossica ma a risultare pericolose per i cani e per i gatti e bambini sono le bacche che attirano molto di più l’attenzione: per questo è consigliare evitare di fare avvicinare gli animali che possono ingerirle e avere gravi conseguenze.

Vischio

I sintomi sono:

  • atassia, ovvero movimenti scoordinati da parte dell’animale,
  • eccessiva dilatazione della pupilla dell’occhio,
  • eccessiva salivazione,
  • vomito
  • diarrea
  • forti dolori addominali
  • bradicardia
  • ipotensione
  • arresto cardio-respiratorio
  • convulsioni

Se presenti, questi sintomi sono molto pericolosi e se non si interviene in tempo l’animale può anche morire.

Qual è la dose letale del vischio?

Purtroppo il rischio di morte per l’ingestione di vischio non è così remota. L’ingestione di 3 bacche è sufficiente per uccidere un bambino, quindi facendo le proporzioni con il peso dei nostri animali direi che il rischio è molto elevato.




 

Cosa fare in caso di ingestione di bacche di vischio?

Nel caso vi sia il sospetto di un’ingestione di vischio da parte dell’animale è importante rivolgersi subito ad un veterinario per istituire immediatamente un trattamento sintomatico e di supporto.
Come tutti i tossici la pericolosità dipende dalla quantità ingerita e dalla grandezza dell’animale.

Tossicità dell’Agrifoglio:

L’agrifoglio con le sue belle bacche rosse è altrettanto tossico, I principi attivi del veleno sono licina e tannini.
Le bacche contengono sostanze emetiche e purganti e quindi colpisce sopratutto l’apparato gastroenterico con vomito, debolezza, diarrea. Ingerire fino a venti di queste sgargianti gemme può provocare addirittura la morte.

Agrifoglio

 

Come per  Stella di Natale e vischio esiste solamente la terapia di supporto in attesa che gli effetti tossici svaniscano.

Riassumendo: prestate attenzione a queste piante, non è proibito tenerle in casa ma è necessario metterle in sicurezza lontano dai bambini e dai nostri animali.

Buon Natale a tutti!

Cari proprietari se vi è piaciuto l’articolo lasciate un mi piace e condividetelo!

Ricordate che mi trovate sempre sulla pagina facebook Amica Veterinaria e sul mio profilo Instagram amica_veterinaria dove potrete essere sempre aggiornati sui nuovi articoli che pubblico e casi clinici particolari! Sulla pagina mi trovate anche  per rispondere quasi istantaneamente alle vostre domande!!!

 

Ti potrebbe interessare anche:

Come dare la compressa al cane! Video e trucchi!

Vaccini nel cane e nel gatto!!!! Cosa è cambiato???

Invecchiamento nel cane e nel gatto: cosa fare per aiutarli?

Detartrasi nel cane e nel gatto!

Coda dello stallone nel cane e nel gatto: come si cura?

Otoematoma: le possibili soluzioni!

Cane in spiaggia: i consigli per la salute!

Otite nel cane e nel gatto e le sue complicanze!!!

Ernia ombelicale nel cane! Operare o no?

Il cane perde il pelo ma…..

Viaggiare con il cane e il gatto in sicurezza!

Tosare il cane e il gatto: perchè è sbagliato?

Coda morta nel cane? Si chiama Cold Tail Syndrome!

Alitosi nel cane e nel gatto: cause e rimedi!

Leptospirosi nel cane, una malattia legata all’acqua!

FIP, Peritonite Infettiva Felina: sintomi nel gatto!

Il cane perde il pelo ma…..

Mal d’auto nel cane? Strategie da provare….

Processionaria, un grande pericolo per il cane!!!

Il cane sulla neve: a cosa fare attenzione?

Unghie del cane e del gatto: è necessario tagliarle?

Se il mio cane morde qualcuno? Che succede?

Shunt portosistemico nel cane e nel gatto!

Veterinario a domicilio: vantaggi e limiti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.