Cari proprietari ecco un’altra patologia molto frequente: l’ emoaddome nel cane (sangue libero in addome )!

Cosa si intende per emoaddome nel cane?

L’emoaddome no è altro che una emoraggia interna che si presenta con sangue libero in addome. Vengono colpiti soprattutto cani di taglia medio/grande adulti e anziani.

Qual’è la causa dell’emoaddome nel cane?

Nel 70-80% dei casi è dovuto da un tumore alla milza (emangiosarcoma) che improvvisamente si rompe e provoca al vostro cane un’emorragia interna che può essere più o meno veloce (subacuta- acuta- iperacuta). La velocità con cui si dissangua il vostro amico è direttamente responsabile della gravità dei sintomi.

Quali sono i sintomi dell’emoaddome nel cane?

Nelle forme di dissanguamento più lente il proprietario nota l’addome gonfio nella parte declive e una maggior stanchezza. Nelle forme iperacute le mucose del cane diventano bianche come un lenzuolo , si regge a fatica in piedi. Poi ovviamente ci sono tutte le sfumature che stanno nel mezzo.

emangiosarcoma splenico che può provocare emoaddome

Cosa dovete fare se notate questi sintomi?

Il paziente in emoaddome è sempre un urgenza! La cosa importante è non perdere tempo, recarvi in una struttura dove vi possono fare subito un’ecografia per confermare se il problema è a carico della milza e poi operarlo (splenectomia). Se si vuole esagerare con la perfezione l’ideale sarebbe un posto dove possono avere anche sacche di sangue per una trasfusione d’urgenza (qualora fosse necessario). Ovviamente il cane deve restare ricoverato un paio di giorni. La brutta notizia è che l’emangiosarcoma è un tumore maligno che porterà comunque il vostro amico a morte nei mesi successivi per metastasi a fegato e cuore. La cosa positiva è che con l’intervento chirurgico si salva per il momento e condurrà una vita felice e contenta per i mesi che gli restano da vivere dandovi la possibilità di coccolarlo e viziarlo abituandovi lentamente all’idea di doverlo salutare.

 




 

Esiste un’opzione per risolvere l’emoaddome nel cane oltre all’intervento chirurgico?

L’emorragia a volte può fermarsi da sola e l’ematocrito del cane può tornare a risalire nei giorni successivi. In questo caso però la recidiva è dietro l’angolo.  La diagnosi quindi diventa comunque fondamentale. Un’opzione sempre possibile è quella di fare prima una TAC per capire se sono già presenti metastasi. Il motivo di questo approccio è dato dal cercare di valutare bene pro e contro dell’intervento chirurgico. Mi spiego meglio: se il vostro cane avesse già metastasi presenti su fegato e cuore allora l’intervento potrebbe regalare al vostro amico solo pochi giorni o settimane di vita in più. A voi spetterà la decisione. Ovviamente c’è da considerare anche l’aspetto economico. In caso decidiate di fermarvi  (non sottoporlo a intervento chirurgico) se l’emorragia non si ferma in poche ore o se si presenta una recidiva dovete prendere il coraggio di procedere con l’eutanasia.

 

emoaddome

 

Qual’è la prognosi dell’emoaddome nel cane?

Un 20% di voi saranno fortunati e quello che si è rotto era un ematoma splenico (in seguito a trauma di cui non vi siete accorti) o un tumore benigno. In questo caso il vostro cane ha salva la vita! In caso di emangiosarcoma invece come vi ho già accenato sopra la prognosi  è drammaticamente negativa. Mediamente due/tre mesi di sopravvivenza.

Cari proprietari spero di avervi fornito informazioni utili! Condividetele!

Ricordate che mi trovate sempre sulla pagina Facebook Amica Veterinaria sul mio profilo Instagram amica_veterinaria dove potrete essere sempre aggiornati sui nuovi articoli che pubblico e casi clinici particolari! Sulla pagina mi trovate anche  per rispondere quasi istantaneamente alle vostre domande!!!

emoaddome

 

Forse oltre l’ emoaddome nel cane potrebbe interessarti anche:

Emangiosarcoma nel cane: le cose da sapere.

Osteosarcoma nel cane: sintomi, diagnosi e prognosi!

Mastocitoma nel cane e nel gatto: aspetto e diagnosi!

Melanoma nel cane e nel gatto: come affrontarlo?

Linfoma nel cane e nel gatto: sintomi e prognosi!

Fibrosarcoma nel gatto: cause, diagnosi e terapia!

Carcinoma squamocellulare nel gatto: guarire si può!

Lipoma nel cane e nel gatto! Può dare problemi?

 

Elettrochemioterapia in veterinaria! Parla lo specialista!

Tumore nel cane e nel gatto: cosa fare?